LE DIMENSIONI CONTANO?

LE DIMENSIONI CONTANO?

SI.

eccome se contano. Chi dice di no, mente. Ma qualunque sia il calibro della vostra appendice, sappiate che ancor più delle dimensioni (che in ogni caso hanno il loro peso ed è inutile continuare a far finta di niente), è davvero fondamentale che siate in grado di sfruttarla al meglio.

Se avete un pisello fuori misura (ovvero avete un cobra o un tronchetto della felicità fra le mutande), vi ricordo che gestirlo a beneficio del ars amandi è più complicato di quanto immaginiate (ammesso che non stiate uscendo con ElastiGirl, i tempi di risposta si dilatano e per statuto vi sono escluse determinate evoluzioni da kamasutra): è grosso


… Questo già lo sapete, ve lo dicono tutte e tutti, ma poche hanno il pelo per dirvi che se inizia a far male, il divertimento è finito (con buona pace e grossi fatturati della Bayer e di San Gino Canesten).


Quindi usate tutta la delicatezza che trovate nel quartiere e solo on demand lasciatevi andare all’istinto e alla furia, anche perché le vostre vittime potrebbero gradire lì per lì e poi sparire nel nulla (la reazione di un’arma impropria si manifesta fino a due giorni dopo con dolori inenarrabili e posture poco edificanti, costringendo – suo malgrado – la vostra partner a scelte che magari non vi aspettate).

Se la vostra proboscide rientra nella media (non chiedetemi dettagli, non ne avete davvero bisogno), sarete più liberi di scatenare l’inferno (sempre che cogliate approvazione nella vostra metà).

Sotto i dodici è piccolo

Rassegnatevi e usate la fantasia. 
C’è poco da aggiungere.  e anche poco su cui discutere.
Non abbattetevi però: meglio un pisello piccolo ma cattivo che un mega black&decker inutile e maldestro (magra consolazione, direte voi, ma al vostro posto mi accontenterei).


ps. tutte le immagini provengono da un’incredibile campagna outdoor fatta dalla Durex in Russia.

Annunci