Tipi di Femmine: Laroja Reale. (Come riconoscere una donna pericolosa, costosa ed estremamente dannosa).

Tipi di Femmine: Laroja Reale. (Come riconoscere una donna pericolosa, costosa ed estremamente dannosa).

Prima di essere figa, Laroja Reale è zoccola.
E prima di essere zoccola, è furba e sa come nascondere ad arte la propria atavica zoccolezza.
Attenzione però, che se il quadro della prima riga t’avesse fatto venire in mente labbroni pompati, tettone e tanghini, zeppe Ibizenche e leggins leopardati, saresti decisamente fuori strada.  

Già, perché per meritarsi l’upgrade da modello base a fuoriserie, alla doppia Erre le sue due consonanti non bastano e ne serve un’altra, ovvero l’aspetto da autentica e inconfondibile Ricciolidoro.
Solo grazie ad una attentissima e onnipresente Ricciolitudine, infatti, Laroja s’infila nel mondo e nelle di lui mutande indigene, facendo scempio del primo e brandelli delle seconde.
Lei è bella, non bellissima, ma bella, ma prima di essere bella, è attenta: a quello che dice, a quello che fa, a quello in cui s’infila o da cui si fa infilare.
Non sbaglia un colpo e non ne fa passare uno indenne, ma lo fa nel più religioso dei silenzi e nel totale anonimato. Di lei non si parla, al massimo si immagina, ma sempre senza alcun riferimento oggettivo.
Può essere la nuova collega in visita da un’altra città, la formatrice che capita nel tuo ateneo, o la ragazza della porta accanto. Chiunque lei sia, e qualunque sia la sua occupazione ufficiale, devi sapere che si tratta solo di una copertura, un po’ come fosse un membro dell’intelligence in incognito, solo che lei, invece di mascherarsi da brava ragazza per portare a termine le sue indagini, lo fa per portare a letto ogni uomo che le capita davanti, spolparlo (in senso letterale e letterario) e sputarlo come fosse un pezzo di pollo rimasto fra i denti.
Se hai la sfiga di capitare nel suo radar, sappi che a poco servirà cercare di evitarla perché – a meno tu non sia un asceta – a lei non ne sfugge mezzo. E tu non farai differenza.
Se invece sei una donna che ha la sfiga di incontrarne una, poi, tienila quanto più possibile lontana dai tuoi maschi o se li scoperà a sangue.
Con Laroja non c’è antidoto, solo preghiere, tante tante preghiere, in serie di Fibonacci. 

Annunci