10 cose che devi sapere se vuoi uscire con un #intellettuale

10 cose che devi sapere se vuoi uscire con un #intellettuale

Prima di decidere di uscire con un #intellettuale, ci sono un paio di aspetti su cui vale la pena tu ti sieda, accomodi bene le tue terga e convochi immantinente il  CDA delle tue sinapsi.

  1. L’intellettuale può pure essere più brutto della morte, ma se la tira: è così innamorato del suo cervello da credere che possa offuscare la faccia da Nightmare e il corpo da Gollum che si ritrova. 
  2. L’intellettuale va di moda ed è pieno di figa, specie del tipo mono-neuronico: è già un genio lui e non gliene serve un altro. Va da sé che con tutto quel ben di dio a disposizione, difficilmente si fermerà a pascolare solo nel tuo orticello. 
  3. Nel caso i tuoi neuroni e la tua cultura si avvicinassero alla montagna sacra del suo ego, diventeresti immediatamente un nemico. Illuso, ma pur sempre da annientare e umiliare nel pubblico ludibrio.
  4. Essendo tanto intelligente, non dovrebbe avere bisogno di dimostrarlo. Eppure qui casca l’asino: fonti ufficiali dimostrano come l’intellettuale normotipo sia portato a sperticarsi in auto-elogi continui, intervallati dalla curiosa abitudine di sminuire gli altri esseri umani del branco, a suo dire, meno evoluti, preparati e cerebralmente dotati di lui.
  5. L’intellettuale non gioca. Nemmeno alla Play. Nemmeno sotto le lenzuola. Al massimo, lui conduce esperimenti programmati e documentati. Nel resto del tempo, quando va bene annoia e quando va male, ammorba.
  6. Ha un ego ipertrofico, al quale purtroppo spesso pare associarsi una dimensione artistica di opposti volumi, massa e tono (leggi: fagiolino mignon).
  7. Per quante lauree tu possa aver collezionato, ai suoi occhi sarai sempre poco più di una manicure (peraltro mediocre). 
  8. Qualunque cosa tu legga, lui ti guarderà sempre con quella faccia a metà tra il sorpreso e la pietosa condiscendenza che si riserva ai principianti, o agli handicappati che partecipano alle olimpiadi.
  9. Non ha amici e quelli che ha sono tutti come lui. Di una noia mortale.
  10. Visto che tu non puoi competere con la sua intelligenza, ti è richiesto il physique du rôle  di Ursula Andress primo modello, aggiornato nella taglia di Belen (ante-gravidanza), e mostrato in giro con l’eleganza di Gwyneth Paltrow. Come minimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...