ARE YOU SAPIOSEXY? Sicuro?

ARE YOU SAPIOSEXY? Sicuro?

[“Sapiosessuale” è una parola relativamente nuova per definire una persona che si sente sessualmente attratta dall’intelligenza. {* intelligenza *}

Urban dictionary propone anche un esempio di come è usata: 
“Voglio una mente acuta, curiosa, perspicace e irriverente. Voglio una persona per la quale una discussione filosofica faccia parte dei preliminari. Voglio un sapiosessuale”. ]



Più sarai capace di leggermi, di entrarmi tra le pagine, di riempirmi di segnalibri e di appunti e sottolineature fluorescenti e di leggere tra le mie righe e di farlo con me e con il mondo intero perché non puoi farne a meno, più capitoli ci uniranno e ci scalderanno. Con o senza titoli.  Diventerò divertimento e tepore, sarò la tua trapunta di piuma d’oca sul letto -alto- di una baita nella neve e la tua zanzariera  di lino in viaggio sul Nilo. A prescindere da trame, orditi e tessuti. Ma se ti fermerai alla prima o alla quarta di copertina, se ti farai sgamare con le dita nella marmellata dell’epilogo, se mi dimenticherai sul bidèt, se farai coriandoli delle mie carte e ti ci accenderai un fuoco, allora niente: mi autodistruggerò  non lasciandoti che cenere.
{*} letterale, non letteraria.

Un pensiero su “ARE YOU SAPIOSEXY? Sicuro?

  1. La signora A. sta pettinando i lunghi capelli biondi e scruta lo specchio alla ricerca di una piccola traccia che possa rivelare il suo recente incontro con il signor Q. Ma fatta eccezione per una certa luminosità dello sguardo ella non nota nulla di diverso da quanto ha avuto modo di osservare suo marito qualche minuto fa, mentre facevano colazione nel grande appartamento al 4° piano di rue Parrot. La signora A. ha conosciuto il signor Q. alcuni mesi fa, nel corso di un incontro di lavoro dove egli rappresentava una parte mentre ella consigliava quella avversaria. Il signor Q., da consumato venditore qual è, ha evitato di esprimere alcuna considerazione circa la trattativa che lo opponeva al cliente della signora A. favorendo quest’ultimo affinché, senza rendersene conto, gli rivelasse i suoi intendimenti e le sue difficoltà. In questo modo è stato facile per lui concludere un accordo sbilanciato quasi completamente a favore del proprio cliente.
    In tale occasione ella deve aver ritenuto che la perspicacia di lui poteva metterla al riparo dal grido di dolore del mondo e da qual momento ha preso a guardarlo con occhi languidi e incantati. Ella oggi ritiene che l’intelligenza del signor Q. costituisca quel potente afrodisiaco che la agita ogni qual volta pensa a lui e reputa che il loro ultimo incontro ne sia adeguata testimonianza. Il signor Q. è consapevole del proprio ascendente sulla signora A. e ritiene che l’inclinazione di lei si collochi nel quadro di una dinamica di potere che, dai tempi delle caverne alle missioni nello spazio dell’Atlantis, porta il sesso femminile a delegare l’interpretazione del mondo a quello maschile. Il signor Q., che tra le altre ha amato molto le parole di Hannah Arendt, di Ingeborg Bachmann, di Agota Kristof, di Mariella Mehr, di Fleur Jaeggy, di Jeannette Colombel, di Maria Zambrano e di molte altre, sa bene che il sesso femminile è in grado molto meglio di quello maschile di decifrare i borbottii del sottosuolo e di individuare le chiavi di accesso a quella che Lacan definiva la struttura del sapere e Foucault la biopolitica. Egli, però, è altrettanto consapevole di abitare in un campo governato da linee di forza che solo in prossimità di alcune anomalie, dette singolarità, si allentano e lasciano lo spazio a criteri diversi come, ad esempio, la densa solidarietà che lo lega a sua moglie.
    (L)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...