"IL FIANCHEGGIATORE è MORTO" (de Il Fiancheggiatore)

"IL FIANCHEGGIATORE è MORTO" (de Il Fiancheggiatore)

IL FIANCHEGGIATORE E’ MORTO!
                                                        
E’ morto Il Fiancheggiatore. Cioè, aspetta un attimo… Non proprio morto, ma da quelle parti, tra Via della Memoria e Viale dei Cipressi, dai… Ci siamo capiti? Si, insomma praticamente morto. O meglio se non lo è Il Fiancheggiatore, lo è il suo portatore, e cioè lo scrivente.
Colpito al cuore.

Trafitto da un fendente vibrato da colei che aveva soprannominato la “Mia Lei” e per la quale aveva perso la Trebisonda. Io (l’avatar) glielo avevo pure detto (al mio portatore) di stare attentino, che lei era troppo pel lui, e che, come se non bastasse, è evidentemente una spadaccina assai più abile di quanto lei stessa non dichiari. Infatti lei è entrata nella sua guardia, ha sgominato ogni sua difesa e poi ZAC! Un colpo assai preciso lo ha messo K.O. (Bravo coglione, così impari a tirare di scherma quando il tuo sport è un altro N.d.A.)

                                                        
E il tutto fatto senza – spero – l’intenzione ultima di infierire. Il confine del fronte NORD, quello con tutti quei monti, il più difficile da difendere dalle intrusioni dei contrabbandieri che non vogliono pagare le tasse, ha ceduto e un baldanzoso ed aitante Romolo Qualsiasi si è infiltrato nel di lei territorio, superando in un battibaleno quanto il mio povero portatore, per il quale ovviamente io continuo a parteggiare e fiancheggiare essendo Fiancheggiatore, aveva cercato di costruire…
E’ accaduto. Semplicemente come accade che il sole sorga e tramonti. Dopotutto uno degli slogan di maggior successo negli States non è quello “SHIT HAPPENS” di cui noi magari stiamo lì a  domandarci il perché di tanto successo? Ora lui, il mio portatore,ne conosce il perchè, anche se non sa spiegarne per filo e per segno tutte le ragioni.
Bene (…), passiamo a noi: sono conscio che questo è un blog  un po’ al femminile e che – usually – supporta le ragioni delle XX che vengono bistrattate o maltrattate da noi XY. Ma WUM è sempre stata buona con me e ha sempre dato spazio al mio pensiero e alle mie parole. E né io né lui abbiamo recentemente bistrattato nessuna XY. Quindi magari deciderà ancora di ascoltare e di far sentire una voce da oggi un po’ più fuori dal coro e, sempre da oggi, un po’ più piccata col genere femminile, ma pur sempre – credo – amichevole.
Che tanto alla fine i miei interventi sono radi, la presenza di WUM ultimamente è ancora più rada e non si sa mai che ad ascoltare una voce leggermente più “ostile” si aiuti l’essenza dello “USERS MANUAL”.
O forse sto supponendo ancora una volta troppo dalle mie capacità?
Con la consueta simpatia, e spero senza aver “spaccato troppo i cabasisi” (cit.)
Un abbraccio.
I.F.

Annunci

Un pensiero su “"IL FIANCHEGGIATORE è MORTO" (de Il Fiancheggiatore)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...