Al telefono.

Al telefono.

L’argomento è delicato.
Mi sono preparata con cura.
Ho studiato.
Ho fatto un po’ di pratica (fondamentale!) e poi, prima di scrivere, ho googolato “sesso telefonico”.




Nell’ordine, la mia attenzione è stata attratta prima da un video dei Village People – Sex over the phone – e – subito dopo- dalla pagina di yahoo “domande e risposte”. Eccola qui:


Una domanda
“Cosa ne pensate del sesso al telefono tra fidanzati?




Secondo voi è giusto o sbagliato?




Lo chiedo perché ho una relazione a distanza da 9 mesi con un ragazzo e mi è capitato che il mio ragazzo mi raccontasse delle sue fantasie per telefono (ovviamente non spesso, di solito parliamo d’altro). Io ogni volta rimango in silenzio però ammetto che mi piace…




Yahoo ti va votare la migliore risposta, e al di là della scelta di chi ha posto il quesito, la mia assoluta preferenza va ad un tale che si è offerto di darle il suo contatto, e – in seconda posizione – ad una ragazza che proponeva alla signorina in questione di girare il crocifisso durante la telefonata piccante per non essere sentita (e vista) da Gesù …





La questione non è se sia giusto o sbagliato, ne tantomeno, se sia preferibile a quello reale (siamo pazzi? la domanda è fuori luogo: ovvio che sia meglio LIVE, ma quando capita in …differita, e se si verificano determinate condizioni, può essere un’esperienza molto MOLTO MOLTO piacevole).


C’è a chi viene naturale e a chi proprio no. E spesso è principalmente questione di banda. come dire…se sei sulla mia stessa lunghezza d’onda, perchè no?!
La mia opinione è che sia e possa essere un’anticipazione (una sorta di preview, come i trailer al cinema tipo …
prossimamente sui vostri… letti!) o la condivisione gioiosa di un desiderio o ancora un modo per toccare e sentire qualcuno anche a distanza.

Nelle mie storie, in quelle delle mie sette vite, e in quelle delle persone che mi raccontano la loro, posso dire di avere poche referenze, ma che quelle poche dimostrano come partendo da un ottimo, anzi superlativo, feeling di base, ci possano essere risvolti molto mooolto interessanti.


Ma bisogna distinguere fra quello inter-relazionale, fatto tra due persone che si conoscono e hanno una relazione (di qualsiasi natura) e quello a pagamento (che qui non prenderemo nemmeno in considerazione) .

Ecco una flow chart. Seguite il diagramma e saprete- sempre che vi siate trovati a farne- in quale casellina siete stati (o rimanete).










Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...