Luoghi comuni dal sesso forte su quello…gentile.

Luoghi comuni dal sesso forte su quello…gentile.

Non raccontateci che vi facciamo paura.
Piantatela di dire in giro che le donne non sono più quelle di una volta e che – visto che non riuscite a capire cosa vogliano – non sapete come prenderle.
Dai tempi di Noè, mentre lui costruiva l’arca e raccoglieva tigri, coccodrilli, polli, pappataci , zanzare (e sappiamo che se avesse dimenticato l’ ultima coppia, nessuno se ne sarebbe lamentato) e un’infinità di altri esseri viventi, voi, cari MASCHIONI, eravate in giro spavaldi a fare gli eroi e a vendervi come cacciatori e re e principi o guardiani del faro.

… Avete le vostre lobby (da quelle ufficiali, pompose e multimilionarie, al circolo del fantacalcio sotto casa), fate “massa” anche in due (suggerisco ai seguaci di Elias Canetti di prendere in seria considerazione lo studio di questo fenomeno, che meriterebbe per lo meno un saggio di ottocento pagine scritte in Arial 10), e NON APPENA INTRAVEDETE UN’OCCASIONE, fate in modo di far valere la vostra superiorità sul SESSO DEBOLE.

Appena potete, ci prendete in giro, vi fate beffe di noi e delle nostre debolezze (e non sappiamo guidare, e inseguiamo le borse, e se lavoriamo siamo acide e se non lavoriamo siamo mantenute, bla bla bla bla), ma non potete – per statuto genetico – fare a meno di far girare la vostra testa quando passiamo – ondeggiando – sotto i vostri occhi trigliati.

… dunque, Signori Miei, non vi resta che rassegnarvi:
le donne non sono più quelle di una volta.
Già.
Gli uomini non sono più quelli di una volta, non ci sono più le mezze stagioni e i parcheggi in centro non si trovano più.

Tra l’altro non fatevi ammaliare dai racconti dei nonni sulle generazioni femminili passate, perché fino a mezzo secolo fa, le signore non si opponevano al potere maschio, questo certo, ma raramente potevano permettersi di studiare (e gli argomenti di conversazione ahimè spesso languivano da una torta all’ultimo segreto del punto croce), non usavano depilarsi, ne amavano fare abluzioni quotidiane (il bagno era un privilegio raro centellinato nell’arco dell’anno!), e – non esistendo contraccettivi scientifici – bastava guardarle per renderle gravide.

Quindi, alzate i vostri maschi-nasi oltre i luoghi comuni, correte dalle vostre amiche (a meno che non siate un serial killer, o un maniaco con crisi depressive, o uno svitato che vive nello scantinato della mamma … un’amica vera dovreste averla, magari riesumata da una relazione interrotta o mai decollata … ) e fatevi spiegare quei tre concetti base che vi aiuteranno ad avvicinarvi a noi senza perdere il sonno, il sorriso e la faccia (bella, bellissima), che vi contraddistingue!

Siamo complicate, forse, ma di ogni inespugnabile cassaforte,
il segreto è la combinazione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...